Un libro tutto nostro

    Titolo UdA: UN LIBRO TUTTO NOSTRO
    Grado di scuola : Scuola primaria classe quarta
    Istituto : Istituto comprensivo Baccio da Montelupo


    IN SINTESI

    L’attività mirava alla creazione di un eBook incentrato sul proprio territorio e contemporaneamente all'approfondimento della conoscenza del proprio comune di residenza, della sua storia e dei suoi aspetti morfologici, delle sue attrattive turistiche.

    Il mezzo ha permesso poi di affrontare la tematica del  diritto d’autore dei materiali reperibili on-line e una riflessione sul linguaggio visivo.

    PERCORSO DIDATTICO

    L’attività è stata proposta agli alunni di una classe quarta e ha coinvolto tutte le docenti del team classe, in quanto il tema proposto e il suo sviluppo coinvolgevano  più discipline contemporaneamente.

    Fase 1: ai bambini è stato anticipato che nel corso dell’anno avremmo realizzato un libro ‘virtuale’ di cui loro sarebbero stati gli autori. Ne abbiamo sfogliato alcuni esempi alla LIM e successivamente sono stati proposti alcuni siti e aspetti del comune di Montelupo Fiorentino su cui, individualmente, avrebbero dovuto approfondire la storia. Ogni bambino ha scelto il luogo che preferiva e, a casa, con l’aiuto dei genitori, dei nonni, dei vicini oppure di Internet hanno scritto sul loro quaderno un testo.

    Fase 2: dopo una lettura in classe dei vari testi prodotti, ai bambini è stato mostrato l’utilizzo della posta elettronica tramite Outlook di Office 365 (di cui ogni ogni bambino ha il proprio account istituzionale) ed è stato chiesto di ricopiare il proprio testo come corpo di un’email e di inviarlo alla maestra.

    Fase 3: ricevuti tutti i lavori, siamo passati alla creazione collettiva dell’ebook tramite l’utilizzo della LIM: sono state create le varie pagine, scegliendo l’impaginazione, inserendo i testi.

    Fase 4: Non tutti i lavori sono stati però inseriti come testo scritto;  per poter variegare le pagine dell’eBook, sono stati scelti alcuni brani di cui inserire la registrazione. Quindi, il bambino autore del testo, è stato registrato mentre leggeva a voce alta il proprio elaborato e le registrazioni sono state inserite a correlazione di immagini e testi.

    Fase 5: sorta la necessità di abbinare immagini ai vari scritti, abbiamo inviato, come classe, alcune email ad associazioni ed enti presenti sul territorio affinché ci concedessero l’uso di alcune fotografie. Un genitore si è prestato a raccogliere, tramite un appello su un social, alcune immagini che raffigurassero i luoghi nel passato.

    Fase 6: sempre con l’utilizzo della LIM, abbiamo fatto la scelta delle immagini da inserire ed elaborato quelle prescelte.

    Fase 7: agli alunni è stato fornito il codice di invito, in modo da poter visionare individualmente il prodotto e studiare le modifiche che eventualmente ritenevano opportune, per poi poterne discutere col resto della classe.

    Fase 7: rivisto il prodotto finale, ci siamo concentrati sul titolo e la copertina, attraverso una discussione in classe in cui ogni bambino ha potuto esprimere le proprie preferenze, le proprie idee e dibattere su ciò che veniva detto dai compagni.

    Fase 8: infine l’insegnante ha creato la classe su Pixton EDU e ha fornito ad ogni alunno le credenziali per poter creare il proprio avatar all’interno della classe, in modo da poter creare una simpatica foto di classe, sotto forma di immagine cartonata, da inserire come conclusione dell’intero lavoro.


     

    VEDI IL QUADRO SINOTTICO

    Fai click sull'immagine per visualizzarlo

     


     

    Il format riassuntivo

    Competenze DigComp 2.1

    MATERIALI DIDATTICI

    GLI STRUMENTI

    • Materiali:quaderno
    • Apparecchiature informatiche: PC, LIM, fotocamera, registratore digitale
    • Risorse online: Google, Office365, Pixton EDU
    • Software: PhotoPad editor

    Vai alla sezione 'Strumenti

    © 2022 Curricoli Digitali. Scuola Capofila del progetto - IC Govone (CN) - Piazza Roma, 1 - 12040 - Govone (CN) - cnic82300g@istruzione.it